I Vini e le Cantine dell’Anno per la Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso

Mi fa molto piacere che la Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, a cui collaboro ormai da oltre un decennio, abbia inserito tra i Premi Speciali di quest’anno due piccole realtà del Sud Italia di vera e propria viticultura eroica, due cantine spinte più che dai numeri della produzione e del fatturato dalla passione per il vino e la vigna di chi le ha create anche a dispetto delle difficoltà di lavorare in contesti non certo tra quelli di moda nel mondo del vino, come possono esserlo Salina e le Isole Eolie così belle ma così logisticamente lontane da tutto e un piccolissimo paese della Calabria con una antica tradizione vitivinicola ma nessuna esposizione mediatica. La bella storia di un vignaiolo caparbio e innamorato della sua terra e della Malvasia che partendo da zero ha coronato il suo sogno e di tre amici che dopo tanti viaggi in giro per l’Italia del vino decidono di mettere in pratica la loro passione e fare un loro vino e non solo ci riescono ma lo fanno anche benissimo. 

Vino Dolce dell’Anno 

Ripartire dalla Malvasia e dal suo potenziale. Quello di un vino più elegante e fresco che muscolare. È questo lo spirito che muove il lavoro di Nino Caravaglio. Un obiettivo, il suo, che richiede grande attenzione in fase di vendemmia per portare in cantina uve mature, ma con un’acidità che permanga anche dopo l’appassimento sui graticci, evitando eccessive gradazioni alcoliche e residui zuccherini troppo alti. La storia di Nino Caravaglio, vignaiolo autentico e solare, comincia nel 1992, con un solo ettaro di vigna che vinificava praticamente nel salone di casa. Ora gli ettari sono un po’ più di 15 in 40 particelle differenti – 5 anche a Stromboli – tutti coltivati in regime di agricoltura biologica. La Malvasia delle Lipari Passito ’16 è un vino di rara eleganza, ha un profilo olfattivo ricco e complesso, dove si riconoscono agrumi canditi, albicocca, pesca, erbe officinali, fiori di lavanda, su un fondo minerale iodato. In bocca è un capolavoro di equilibrio tra il frutto dolce ma turgido, l’alcol e una fresca vena acida che amplifica la piacevolezza di beva accompagnandola per il lunghissimo e fresco finale.

Malvasia delle Lipari Passito ’16 – Caravaglio | Malfa | Isola di Salina (ME) | via Provinciale, 33 | tel. 339 8115953 – 338 2076030 www.caravaglio.it

Cantina Emergente dell’Anno 

Solo 10 anni fa pensare a una cantina emergente, in Calabria, pareva fantascienza. Perché all’epoca tutto era – o meglio pareva – immobile. A dispetto della sua storia enologica millenaria e del ricco patrimonio ampelografico, uno dei maggiori in Italia. Dicevamo che all’epoca tutto pareva immobile ma non lo era, perché proprio in quegli anni PierpaoloGrecoDamiano Mele e Michele Scrivano, decisero di prendere in gestione una piccola vigna nel comune di Lappano. Un po’ una follia, vero, anche perché si occupavano di altro. Ma non si scoraggiarono e nel 2005 vinificarono per la prima volta l’Appianum. Solo qualche anno dopo pensarono alla commercializzazione. E un paio di anni dopo trovarono una cantina, un ex cinema che riadattarono. Con l’idea di continuare a fare vini come piaceva a loro, ovvero naturali, senza piegarsi al mercato che in quel periodo non era così sensibile a questi tipi di vini. Il nome scelto fu Spiriti Ebbri, per mantenere in primo piano leggerezza e immaginazione. Il loro Neostòs Bianco 2016, da uve pecorello, ha conquistato i Tre Gamberi per l’intensità del bouquet fatto di frutti e fiori bianchi, iodio, zafferano e freschi sentori di erbe mediterranee, seguite in bocca da una bella sensazione di fresca sapidità innestata nel frutto tonico e vitale, lasciando lentamente spazio a un finale profondo e lunghissimo.

Spiriti Ebbri | Spezzano Piccolo (CS) | spiritiebbri.it

 

 

Per gli altri premi vi rimando al link sul sito del Gambero Rosso

http://www.gamberorosso.it/it/vini/1046102-i-premi-speciali-i-vini-dell-anno

http://www.gamberorosso.it/it/vini/1046119-i-premi-speciali-le-cantine-dell-anno

 

Annunci

Informazioni su Massimo Lanza

Scrivo di Vino e Cibo
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...